La grammatica valenziale

A differenza del modello tradizionale, basato su un metodo deduttivo-normativo, la grammatica valenziale propone un approccio funzionale-descrittivo, fondato sulla definizione euristica dei rapporti sintattico-funzionali. E’ utile in quanto consente di accostarsi in maniera scientifica alla struttura della frase e può ammettere percorsi interdisciplinari con l’italiano. Per contro può comportare una gestione grafica problematica nel caso di frasi complesse ed implica comunque basi di grammatica normativa.                                                                                                                                    Non esiste un vocabolario impostato sul modello valenziale (per l’italiano, invece, si ricorda il Sabatini Coletti); inoltre la manualistica è carente. Il manuale più noto è il Seitz-Proverbio.

 

Terminologia della grammatica valenziale:

Marcante= ciò che determina la funzione di una parola all’interno di una frase (morfema)

Dipendenza o valenza= ciò che dipende direttamente dal verbo

Circostante= ciò che, pur non facendo parte delle dipendenze verbali, circoscrive il loro  significato

Espansione= ciò che non dipende né dal verbo né dalle sue dipendenze

 

Published in: on marzo 8, 2008 at 6:22 pm  Comments (1)  
Tags: , ,